DI PAOLO PROIETTI - HOME - QUADERNI - CONTATTI - LINK - NEW - MAPPA

Sei qui: Parole -> Tao


MOLTA FEDE, SCARSO PENSIERO…Goethe

Un cristiano che durante la Messa sente parlare di Serafini e Cherubini,di Inferno e Paradiso non sa di ascoltare le idee di anonimi pensatori vissuti 5 o 6.ooo anni fa nell’attuale IRAQ.

Fu allora che,pare, si divise l’anima dal corpo. (In Mesopotamia, si pensava che, l’uomo fosse accompagnato da due creature invisibili emissari della luce (Auramazdao) e del buio (Orimane) che “registravano le buone e le cattive azioni compiute durante l’esistenza terrena . Se dopo la morte le azioni ispirate dalla “Luce” superavano per peso e quantità quelle ispirate dall’”Oscurità” l’uomo finiva in un giardino meraviglioso popolato di creature angeliche,piante,fiori profumati e quintali di saporiti e nutrienti cibi e bevande. In caso contrario c’era l’INFERNO,un deserto privo di acqua e pieno di creature mostruose.)

 Un fan dell’Astrologia si rifà alle conoscenze protoscientifiche degli astronomi dell’epoca di Gilgamesh: Dire che il sole ruotando intorno alla terra, si sposta nel segno dell’Ariete è un’idiozia: sappiamo tutti che sono la terra e i pianeti  a seguire orbite ellittiche intorno alla nostra stella. 

Gli astrologi applicano alla realtà attuale conoscenze scientifiche di 6.ooo anni fa. Le loro concezioni e molte credenze religiose si basano sull’assunto che un uomo di 6.000 anni o 10.000 anni fa fosse più acuto, intelligente e saggio di un uomo del XXI° secolo. Può darsi che abbiano ragione. Ma secondo me se un astrologo babilonese o egizio, avesse avuto a disposizione un telescopio difficilmente avrebbe visto scorpioni e capricorni in cielo ed avrebbe immediatamente capito che il sole è una stella e non un pianeta.

 La scienza non va molto d’accordo con la religione e la new age.

 “SE L’UNIVERSO E’ PIENO DI EXTRATERRESTRI, DOVE SONO FINITI TUTTI QUANTI?" Enrico Fermi

 con il suo Paradosso, Fermi voleva dire che se il cosmo fosse pieno di dischi volanti,con i nostri strumenti di osservazione dovremmo in qualche modo registrarne le tracce.  Allo stesso modo potremmo dire che se oggi l’India  fosse piena di santoni che levitano e la Cina di monaci taoisti che camminano sulle acque in qualche maniera i filmati e i resoconti delle loro gesta dovrebbero prima o poi comparire in qualche edizione del telegiornale o in qualche rivista scientifica.  Per spiegare la totale assenza di prove di eventi straordinari o paranormali legati allo yoga, alle pratiche psicofisiche taoiste o alle varie credenze religiose, possiamo fare 3 ipotesi:

1)Sono balle cosmiche.

 2) Non ci sono più i Maestri e i Santi di una volta.

 3)I nostri sensi ei nostri strumenti scientifici non sono in grado di percepire gli “EVENTI STRAORDINARI”

Uno dei più grandi fisici del ‘900,Wolfang Pauli,aveva la fissa del Taoismo.

Quando fu insignito di non ricordo quale onorificenza dal re di Danimarca scelse come stemma il TAI CH’I TU ,il diagramma del doppio pesce che solitamente chiamiamo TAO o YIN e YANG.

 In realtà tutta la fisica moderna è TAOISTA.

 I suoi principi basilari sono il Principio di INDETERMINAZIONE di Heisembergh e il Principio di COMPLEMENTARIETA’.

Il succo è questo:

 1)le particelle elementari della materia sono contemporaneamente PARTICELLE e ONDE. In altre parole se immaginiamo che un elettrone sia una sfera e lo lanciamo contro un ostacolo a volte “deciderà” di comportarsi come un proiettile distruggendo l’ostacolo o rimbalzando indietro e a volte “deciderà” invece di trasformarsi in un onda,passando contemporaneamente sopra sotto e ai lati dell’ostacolo.

2) la materia e l’energia,si trasformano l’una nell’altra senza soluzione di continuità. Secondo la fisica contemporanea non esiste alcuna certezza. Esistono solo “PROBABILITA’ “. In teoria in questo stesso istante il mio corpo potrebbe trasformarsi in un gelato al pistacchio. È altamente improbabile,ma non impossibile..